Home Page Forums Community Italia Sviluppo Integrazione [IT] – DOMANDA DIFFICILISSIMA su L4686SDK

Integrazione
[IT] – DOMANDA DIFFICILISSIMA su L4686SDK

This topic contains 23 replies, has 8 voices, and was last updated by  Anonymous 26/10/2007 at 15:31.

0
23
1450
  • Verified

    Ciao,

    Dato che ,utilizzando come interfaccia al bus per OpenWebNet l'F452v, si riccevono SOLO le notifiche dei cambi di stato dei componenti appartenenti alla catena sul bus e VOLENDO intercettare il segnale prodotto da un componente L4652, che possiede una configurazione "libera" non assegnata a nessun attuatore, è possibile tramite l'interaffica L4686SDK ottenere tale informazione??




    User
    trumanus
    Role
    Software Developer
    46 posts
    Verified

    Ciao,

    Dato che ,utilizzando come interfaccia al bus per OpenWebNet l'F452v, si riccevono SOLO le notifiche dei cambi di stato dei componenti appartenenti alla catena sul bus e VOLENDO intercettare il segnale prodotto da un componente L4652, che possiede una configurazione "libera" non assegnata a nessun attuatore, è possibile tramite l'interaffica L4686SDK ottenere tale informazione??

    Ciao Andrea,

    L'interfaccia L4686SDK implementa le stesse frame di un web server (F452 – F452V – F453AV) per la funzione automazione, quindi non vedrai mai tradotta una frame inviata da un comando L4652, ma vedrai come dici te solo i cambi di stato.

    Tu vorresti mettere un comando che invia una qualsiasi frame da usare poi in "supervisione" o per delle azioni condizionate?

    Usa un allora un modulo scenari F420!!! 💡

    Se attivi lo scenario 1, anche se questo non esegue nessuna azione sull'impianto, il modulo invia sul bus la frame che ha eseguito lo scenario, e questa viene tradotta sulla connessione monitor del web server o dell'interfaccia.

    Lorenzo




    User
    BT_Lorenzo
    Role
    Community Manager
    7366 posts
    Verified

    HEHEHEHE

    Cosa faccio a fare le domande se so gia' la risposta..?? 😀

    [quote user="trumanus"]Ciao,

    Dato che ,utilizzando come interfaccia al bus per OpenWebNet l'F452v, si riccevono SOLO le notifiche dei cambi di stato dei componenti appartenenti alla catena sul bus e VOLENDO intercettare il segnale prodotto da un componente L4652, che possiede una configurazione "libera" non assegnata a nessun attuatore, è possibile tramite l'interaffica L4686SDK ottenere tale informazione??

    Ciao Andrea,

    L'interfaccia L4686SDK implementa le stesse frame di un web server (F452 – F452V – F453AV) per la funzione automazione, quindi non vedrai mai tradotta una frame inviata da un comando L4652, ma vedrai come dici te solo i cambi di stato.

    Tu vorresti mettere un comando che invia una qualsiasi frame da usare poi in "supervisione" o per delle azioni condizionate?

    Usa un allora un modulo scenari F420!!! 💡

    Se attivi lo scenario 1, anche se questo non esegue nessuna azione sull'impianto, il modulo invia sul bus la frame che ha eseguito lo scenario, e questa viene tradotta sulla connessione monitor del web server o dell'interfaccia.

    Lorenzo[/quote]

    Lo so che con il modulo scenari si puo' fare… ma quello che voglio fare io e' intercettare in modo serio il bus per permettere al mio software di ottenre un feedback utile a compiere operazioni che sono un po più complesse ed articolate della semplice modifica dello stato di un attuatore…

    Mi spiego :
    facciamo conto che io desideri intercettare lo stato di un comando via software per SIMULARE uno scenario sviluppato via software…

    al momento sono in grado SOLAMENTE di gestire questo SCENARIO avanziato solo dalla mia interfaccia al software.. cosa del tutto limitante..

    Se il mio software avesse il privilegio di ascoltare comandi sul bus da sensori e altro senza troppi problemi, l'utente potrebbe accedere agli scenari nel mio software come se questi fossero realmente inseriti in un touch screen o in una centrale scenari…

    Sono andato troppo in profondita'?

    pero' e' cosi' che si creano applicazioni davvero importanti …

    Andrea




    User
    trumanus
    Role
    Software Developer
    46 posts
    Verified

    Ciao Trumanus, come va? è un pezzettino che non ti si vedeva.
    Dalla tua richiesta vedo che hai in mente di fare grandi cose….. he he he

    Avevo chiesto anch'io…. Per il momento se ti servono pochi comandi da intercettare, puoi usare gli ausiliari che porcaccia la miseria sono solo 9.

    Se posso dico anch'io la mia…. Bticino ha una linea di prodotti che piace a tutti e sopratutto la novità del bus.
    Perchè però non viene scelta dagli sviluppatori? Ma guarda caso perchè non si riesce a controllare a piacimento tutto quello che si vuole come si fà con altri protocolli……

    Se si superasse qesto limite myhome non avrebbe confini…. Potrebbe essere integrato in qualsiasi applicazione. Attendiamo risposte

    😈




    User
    Anonymous
    Role
    Architect
    812 posts
    Verified

    Se posso dico anch'io la mia…. Bticino ha una linea di prodotti che piace a tutti e sopratutto la novità del bus.
    Perchè però non viene scelta dagli sviluppatori? Ma guarda caso perchè non si riesce a controllare a piacimento tutto quello che si vuole come si fà con altri protocolli……

    Se si superasse qesto limite myhome non avrebbe confini…. Potrebbe essere integrato in qualsiasi applicazione. Attendiamo risposte

    Ivan Ivan, non mi fare il melanconico 😉

    Tutte queste vostre segnalazione / richieste hanno valore di aiutarci a capire come evolvere, migliorare e rendere più vicino alle esigenze dei clienti il protocollo, i prodotti etc.

    Alcune "limitazioni" esistono e non lo si può negare, ma hanno una spiegazione.. il più spesso delle volte i motivi sono "storici", nel senso che si deve mantenere la compatibilità con i prodotti già esistenti e le evoluzioni fanno i salti mortali con questo "must"!

    Tornando alla richiesta di Andrea, il motivo per cui non vengono tradotte le frame dei comanadi sono due:
    a) i comandi non hanno stato e non hanno "indirizzo univoco sull'impianto"
    b) se esiste il relativo attuatore da pilotare in OpenWebNet avremmo la traduzione di due frame:
    – ATTUATORE N ACCENDITI
    – ATTUATORE N IL MIO STATO E' ACCESO
    però, se l'attuatore non è presente, si avrebbe:
    – ATTUATORE N ACCENDITI
    – ATTUATORE N ACCENDITI
    – ATTUATORE N ACCENDITI
    ovvero un supervisore vedrebbe per ben tre volte la frame di comando, ma non avrebbe il feedback dello stato dell'attuatore… con una logica di alto livello si potrebbe dire "il comando non è andato a buon fine"

    Però! I comandi con dove "GENERALE" – "AMBIENTE" ricevuti da un attuatore, vengono si ricevuti e eseguiti, ma l'attuatore non invia il cambio di stato.
    Immaginatevi in un impianto con 200 luci un GENERALE ON… avrei 200 dispositivi che inviano il loro cambio di stato contemporaneamente 😯 😯
    il bus si intasa, si perdono le frame… chi non riesce a trasmettere va in retray.. risultato: perdo le frame, paralizzo il bus.

    Tutto ciò per dire che un supervisore ha un solo modo per sapere se il comando è stato eseguito o meno:
    richiedere lo stato dell'attuatore punto-punto
    ovvero ri-intasare il bus e non avere le informazioni in tempo reale… 😕

    spero di avere chiarito i vostri dubbi 😉




    User
    BT_Lorenzo
    Role
    Community Manager
    7366 posts
    Verified

    Scusami ma mi innervosisco sempre quando ti dicono che stai sbagliando strada perchè non riesci a fare le cose che fanno gli altri…. (stò nel vago).

    Però, Lorenzo hai solo che ragione.
    Allora, per risolvere il problema dell'invio di un frame si usa la centralina scenari?




    User
    Anonymous
    Role
    Architect
    812 posts
    Verified

    Perdonatemi l'impudenza….

    Se la centralina scenari riesce a fare quanto sto cercando di realizzare io, la mia domanda è :
    "perche non lo posso fare anche io estendendo a dismisura le sue potenzialità?"

    e poi…

    "Ovviamente il comando per un attuatore, qualche segnale all'attuatore dovrà pur mandarlo per fargli cambiare stato no? Altrimenti siamo in un film di Herry Potter :D,"

    quello che voglio intercettare e' quel segnale…temo che la risposta sia… dovresti leggere i messagi nel bus che non vengono trasformati in OpenWebNet 😀

    Scusami ma mi innervosisco sempre quando ti dicono che stai sbagliando strada perchè non riesci a fare le cose che fanno gli altri…. (stò nel vago).

    Però, Lorenzo hai solo che ragione.
    Allora, per risolvere il problema dell'invio di un frame si usa la centralina scenari?




    User
    trumanus
    Role
    Software Developer
    46 posts
    Verified

    Scusami ma mi innervosisco sempre quando ti dicono che stai sbagliando strada perchè non riesci a fare le cose che fanno gli altri…. (stò nel vago).

    ❓ ❓ ❓

    Però, Lorenzo hai solo che ragione.
    Allora, per risolvere il problema dell'invio di un frame si usa la centralina scenari?

    A seconda delle esigenze che avete potrebbe essere la soluzione migliore.
    Se l'obiettivo è attivare uno "scenario evoluto" da software di supervisione, con la pressione di un tasto sull'impianto, quella del modulo scenari, con uno scenario vuoto, è a mio avviso la soluzione migliore. 💡

    sciaoo
    Lorenzo




    User
    BT_Lorenzo
    Role
    Community Manager
    7366 posts
    Verified

    Perdonatemi l'impudenza….

    Se la centralina scenari riesce a fare quanto sto cercando di realizzare io, la mia domanda è :
    "perche non lo posso fare anche io estendendo a dismisura le sue potenzialità?"

    e poi…

    "Ovviamente il comando per un attuatore, qualche segnale all'attuatore dovrà pur mandarlo per fargli cambiare stato no? Altrimenti siamo in un film di Herry Potter :D,"

    quello che voglio intercettare e' quel segnale…temo che la risposta sia… dovresti leggere i messagi nel bus che non vengono trasformati in OpenWebNet 😀

    lasciando da parte maghi e folletti la fisica dei bus è abbastanza nota 😉
    Come ti ho già spiegato c'è un motivo preciso al fatto che la frame del comando non vengano tradotte in OpenWebnet.
    Questo è quanto ad oggi è disponibile, nulla impedisce che con le future evoluzioni del protocollo SCS e quindi anche del protocollo OpenWebNet ci sia la possibilità di vedere cosa fanno i comandi sul bus SCS.

    Mi spieghi ad oggi a cosa ti serve sapere se un L4652 è stato premuto o meno?
    – non sai quale sia l' L4652 che è stato premuto
    – sai solo che è stato richiesto di pilotare un dato attuatore
    a questo punto, che differenza c'è tra il pilotare uno scenario vuoto e un attuatore non presente sul bus?

    ho capito che si parla di sfruttare al massimo le caratteristiche di un sistema, ma bisogna anche "adattarsi" a quello che esiste ad oggi, no? 😉




    User
    BT_Lorenzo
    Role
    Community Manager
    7366 posts
    Verified

    [quote user="trumanus"]Perdonatemi l'impudenza….

    Se la centralina scenari riesce a fare quanto sto cercando di realizzare io, la mia domanda è :
    "perche non lo posso fare anche io estendendo a dismisura le sue potenzialità?"

    e poi…

    "Ovviamente il comando per un attuatore, qualche segnale all'attuatore dovrà pur mandarlo per fargli cambiare stato no? Altrimenti siamo in un film di Herry Potter :D,"

    quello che voglio intercettare e' quel segnale…temo che la risposta sia… dovresti leggere i messagi nel bus che non vengono trasformati in OpenWebNet 😀

    lasciando da parte maghi e folletti la fisica dei bus è abbastanza nota 😉
    Come ti ho già spiegato c'è un motivo preciso al fatto che la frame del comando non vengano tradotte in OpenWebnet.
    Questo è quanto ad oggi è disponibile, nulla impedisce che con le future evoluzioni del protocollo SCS e quindi anche del protocollo OpenWebNet ci sia la possibilità di vedere cosa fanno i comandi sul bus SCS.

    Mi spieghi ad oggi a cosa ti serve sapere se un L4652 è stato premuto o meno?
    – non sai quale sia l' L4652 che è stato premuto
    – sai solo che è stato richiesto di pilotare un dato attuatore
    a questo punto, che differenza c'è tra il pilotare uno scenario vuoto e un attuatore non presente sul bus?

    ho capito che si parla di sfruttare al massimo le caratteristiche di un sistema, ma bisogna anche "adattarsi" a quello che esiste ad oggi, no? :wink:[/quote]

    Certo che ci adattiamo, ma con pochissimo si riuscirebbe a fare veramente moltissimo… il motivo per il quale non vorrei usare la centralina scenari è semplice … quante centraline scenari posso inserire nel BUS?

    cosa voglio fare? penso che te lo mostrerò, ma non te lo spiego qui..;)

    Andrea




    User
    trumanus
    Role
    Software Developer
    46 posts
Viewing 10 posts - 1 through 10 (of 24 total)

You must be logged in to reply to this topic.